BBX e BlackBerry Milan, così rinasce RIM

Matteo Aldamonte 9 dicembre 2011 1

Il calo delle vendite dei mesi scorsi e il terreno perso devono risultare solo un brutto ricordo: RIM, noto marchio di tecnologia e soprattutto “padre” del BlackBerry, deve ripartire e vuole farlo dalle novità di cui si parla ormai da qualche giorno.

Prima fra queste è il nuovo sistema operativo “fatto in casa”, rinominato di recente BlackBerry 10 e che in precedenza prendeva invece il nome (più noto) di BBX. Chiamatelo come preferite, rimane comunque la base dalla quale RIM vuole fondare la propria rinascita dei prossimi mesi, presentando nel corso del prossimo anno una serie di smartphone di alto livello, con la speranza di riconquistare la fetta di mercato perduta e di colmare il gap creatosi con Apple e Samsung.

Se BBX sarà dunque il punto di partenza di tutti i nuovi devices targati RIM, cresce la curiosità per sapere quali saranno appunto questi dispositivi. L’evento BlackBerry London ha già dato un indicazione importante: BlackBerry Milan sembra essere il nome del primo modello che l’azienda britannica si appresterà a rilasciare sui mercati europei a partire dalle primissime settimane del 2012.

Si parla già di scheda tecnica. Si parla già, dunque, di uno schermo probabilmente da 3.5 pollici di diagonale, dotato, secondo quanto riportato da alcune fonti vicine al gruppo Research In Motion, di una risoluzione in grado di garantire una densità di pixel superiore anche al Retina Display dell’iPhone 4.

Torna la “costante” di BlackBerry, la tastiera fisica; sarà a scomparsa e di tipologia Full QWERTY, andando a riprendere il punto fermo di questi devices, dopo un periodo in cui l’azienda sembrava invece maggiormente intenzionata a rivolgersi al mercato degli smartphone, dove però già operano marchi molto forti.

Non mancherà comunque lo spazio per il touchscreen, con RIM che sembra intenzionata ad inserire alcune funzioni “veloci” direttamente sullo schermo, sensibili al tocco dell’utente. In questo modo verrebbe trovato un mix interessante tra le due funzioni, tra il “classico” della tastiera che da sempre caratterizza BlackBerry e la necessità comunque di tenersi al passo coi tempi tramite il touchscreen.

Non sono note maggiori informazioni sul dispositivo, anche se appare chiara la linea di RIM. Il lancio dei nuovi dispositivi? Previsto per l’inizio del 2012, escludendo sorprese già in questi giorni.

di Matteo Aldamonte

Leave A Response »