Tablet: con Toshiba arrivano tre novità Android

Matteo Aldamonte 11 aprile 2012 0

Il nome è uno soltanto, le opzioni disponibili sono in tutto tre.

Toshiba, a pochi giorni dal lancio dell’iPad 2S, ha arricchito il panorama delle proposte Android con tre nuove possibilità, tutte raccolte sotto il nome di Toshiba “Excite“. Cosa cambia? La misura dei devices: 7, 10 e 13 pollici, per soddisfare sia l’utente alla ricerca di una soluzione più vicina ad uno smartphone, sia quella che vuole invece mantenersi in pieno nel panorama tablet.

A caratterizzare i tre dispositivi è però, come spesso accade di questi tempi, il sistema operativo. Se da una parte c’è Apple che continua a dominare il mercato con iOs, anche Android si sta ritagliando una fetta importante sul mercato dei tablet. Anche Toshiba ha scelto l’OS sviluppato a Mountain View, optando per adottare sui suoi dispositivi la versione 4.0 Ice Cream Sandwich, la più recente attualmente in circolazione.

Toshiba mette poi sul piatto un’offerta sicuramente allettante in termini di capacità tecniche dei suoi tablet. Oltre alla misura del display, a scelta dell’utente, sarà possibile contare su un processore quadcore appartenente alla famiglia Tegra, due fotocamere - una da 5 megapixel e l’altra, frontale, da 2 megapixel -, oltre che su 1 GB di RAM. In merito alla risoluzione, questa varierà naturalmente in base alle dimensioni scelte: le soluzioni da 7 e 10 pollici dovrebbero presentare una risoluzione pari a 1200×800 pixel, mentre quella da 13 una da 1600×900.

Nulla a che vedere con il “risoluzionario” iPad 2S di Apple, col Retina Display che può contare su una risoluzione pari a 2048×1536 pixel.

Anche sul versante connettività i tablet Toshiba cedono il passo alla concorrenza, per questo non rappresentano un’offerta ‘top’. WiFi-only per i devices, senza la possibilità di ottenere compatibilità sui versanti 3G/4G. Una pecca non indifferente, se consideriamo quanto il settore può mettere attualmente a disposizione dei potenziali acquirenti.

Un po’ esagerati, forse, i prezzi. Partono da una base di 499,99 dollari per le versioni da 7 e 10 pollici, per arrivare a oltre 750 dollari per quella da 13, tutte con 16/32/64 GB di memoria flash standard espandibile tramite slot per schede MicroSD. Troppo vicini a quelli di iPad, per un tablet che però non mette sul piatto la stessa ricchezza in termini tecnici.

di Matteo Aldamonte

Leave A Response »